ROTTERDAM METTE IN MOSTRA LA SCARPA

138

s.h.o.e.s 1Dal 1 febbraio all’11 maggio 2014, la Kunsthal di Rotterdam, noto spazio espositivo per la cultura, dedica una mostra alla scarpa da donna dal 1900 ad oggi.

“S.H.O.E.S. – Sexy Heels or Easy Sandals”, esibisce circa cinquecento calzature realizzate da famosi produttori internazionali. Dagli stivali d’epoca Vittoriana, alle attraenti pantofole con tacco, dalle décolleté alle creazioni più futuristiche, l’incredibile varietà e creatività delle innumerevoli calzature fanno della mostra un must per gli appassionati di moda e design e una divertente e curiosa carellata per i visitatori meno specializzati.

Nel corso degli anni, da accessorio pratico le scarpe sono divenute uno status symbol.

Così, i produttori hanno continuamente sperimentato diverse forme, nuovi materiali e colori, hanno fatto la loro entrata nel design della scarpa le aperure sul tallone, i laccetti alle caviglie, nastri e altre decorazioni e l’eleganza della scarpa da donna si è spinta fino ai tacchi alti 15 cm. Inoltre, nuove tecnologie e materiali come la microfibra, i tessuti elasticizzati e i sintetici permettono di creare forme bizzarre e curiose fino all’estremo.s.h.o.e.s.2

La mostra S.H.O.E.S. presenta veri e propri gioielli del design calzaturiero provenienti da collezioni rinomate, come le surreali “Hommage à Braque”(1931) di André Perugia, direttamente dal Museé Internationale de la Chaussure di Romans, e il primo sandalo con plateau realizzato da Ferragamo per l’attrice Judy Garland (1938). Non mancano le creazioni di Roger Vivier, considerato l’inventore del tacco a spillo nel 1954. Provenienti da collezioni olandesi troviamo invece le décolleté trasparenti di Beth&Herbert Levine (1960) dalla collezione del Modemuseum Hasselt e i coloratissimi tacchi a spillo di Charles Jourdan dal Museo del Cuoio e della Calzatura di Waalwijk.

 

www.kunsthal.nl

 

Immagini: S.H.O.E.S. Rotterdam