LE “AFFINITA’ ELETTIVE” AL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO

157

Si chiama “Le affinità elettive” l’iniziativa che il Parco del Gran Paradiso, insieme a Fondation Gran Paradis, Federparchi, AIGAE e all’Università della Valle d’Aosta, ha organizzato per il prossimo giugno (16-18 a Cogne): un’iniziativa destinata a guide, educatori e operatori dell’area protetta, per promuovere e stimolare la consapevolezza e la conoscenza del rapporto che lega l’uomo alla natura.

Secondo alcuni recenti studi, alla base di questa relazione ci sarebbe la biofilia, ossia la pulsione, innata – ma non istintiva – nell’essere umano, di mettersi in relazione con tutto ciò che è vivo, una predisposizione ad imparare dalla Natura e dall’ambiente che ci circonda, ad entrare in connessione profonda con gli esseri viventi non umani, riconoscendo l’armonia che c’è in ogni organismo vivente. Per non perdere tale sensibilità è necessario stimolare la capacità di provare un sentimento di meraviglia e di rispetto per il mistero che sta dietro alla Natura e sviluppare quella che diventerà intelligenza naturalistica.

Tale processo è importante soprattutto nei bambini, che possono trarre enormi benefici dal contatto con la Natura e dalla connessione profonda con tutte le forme di vita, ed è fondamentale che gli operatori delle aree protette, le guide e gli educatori siano in grado di trasmettere questa consapevolezza. A tale scopo i partner del progetto propongono una tre giorni che, attraverso un approccio multidisciplinare e l’intervento di esperti di vari ambiti, proporranno tecniche per risvegliare l’innata affinità verso la natura insita in ogni essere umano e metodi per accompagnare gli altri in questo percorso di scoperta.

informazioni: info@grand-paradis.itwww.grand-paradis.it