UNA MOSTRA SUGLI EBREI A SHANGHAI NEGLI ANNI DELLE LEGGI RAZZIALI

75

Fino a sabato 10 febbraio si po’ visitare la mostra La mostra dal titolo “Shanghai: ultima speranza, ultima salvezza. Gli Ebrei a Shanghai negli anni delle leggi razziali” allestita nel cortile del Rettorato dell’Università di Torino (ingresso da via Verdi 8 o Via Po 17).

La mostra è organizzata dall’Istituto Confucio dell’Università di Torino, in collaborazione con il Center of Jewish Studies di Shanghai e lo Shanghai Jewish Refugees Museum e presenta un capitolo poco noto della vicenda della diaspora ebraica dopo la promulgazione delle leggi razziali, “quando per migliaia di Ebrei austriaci e tedeschi il nome di Shanghai era diventato un talismano capace di trasformare l’incubo delle loro esistenze in una speranza di salvezza”.

Attraverso una serie di immagini e di documenti viene descritta la vita di una comunità che ebbe sempre garantita – a Shanghai – una condizione di sostanziale sicurezza e incolumità, nonostante la presenza dell’invasore giapponese in città. Gli orari di apertura sono dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19. Ingresso libero. Info su www.unito.it – eventi