MODALITA’ GEMELLARE – PREFAZIONE

180

Ecco un breve stralcio tratto dalla prefazione di Patrizia Pezzarossa Beltrame al libro “Modalità gemellare” di Caterina Civallero e Maria Luisa Rossi

…………………………………………………………………………………………

… Anche quando viviamo storie felici e appaganti, in fondo c’è quel puntino scuro che toglie un po’ di luce alla nostra vita. Ci manca sempre qualcosa che ci fa diventare compulsivi in qualcosa d’altro; non si va mai a fondo a indagarla quella mancanza, non riusciamo a definirla e non ne conosciamo l’origine. Leggere il grande lavoro di ricerca fatto da Caterina e Maria Luisa può colmare quel punto scuro, può portare luce su un argomento poco conosciuto ma che sta trovando diffusione anche qui in Italia proprio grazie a loro; inoltre ci fanno conoscere altre “anime” che hanno indagato – e alcune hanno saputo trasmutare in arte – la loro esperienza per diffonderla ancor più.

Questo secondo libro è un grande contributo per conoscerci di più, in fondo questa è l’umana esperienza: sperimentare per comprendere chi siamo. Sappiamo così poco di noi e dell’immensità di cui siamo portatori, che dobbiamo andare oltre le credenze del passato recente, perché gli antichi sapevano e a noi è stato celato, e ritrovare il nostro didimo ci può rendere completi con tutta la forza originaria ritrovata.

Ci hanno sempre detto che “soli si nasce e soli si muore”, un altro muro è stato infranto grazie alla ricerca e all’impegno, nasciamo con lui/lei dentro di noi e con questa comprensione, integrando il nostro gemello, scopriamo che non siamo mai soli. La storia è a lieto fine “e vissero per sempre insieme”. Ora sta a noi renderci felici e contenti, e anche in questo il lavoro attivo di consulenza svolto dalle nostre care autrici potrà essere di supporto a chi vorrà intraprendere questo meraviglioso viaggio dentro se stesso.

Per saperne di più: http://www.5wagora.com/2019/03/01/modalita-gemellare/