DALLE BIZZARRIE DEL MONDO DEI QUANTI ALLE TECNOLOGIE QUANTISTICHE

143

Si intitola “Torino Quantum”  ed è un’iniziativa promossa dall’Università di Torino, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e l’Università di Bari, che riunirà (da domenica 26 maggio a sabato 1 giugno), ricercatori da tutto il mondo per fare il punto della situazione sui risultati raggiunti e sulle prospettive applicative nei campi della Meccanica e dell’Ottica Quantistica.

Giunta alla sua nona edizione, l’iniziativa, che si svolge nei locali della Cavallerizza Reale (via Verdi 9), è organizzata ad memoriam di Carlo Novero, che diede vita a questo campo di ricerca proprio a Torino.

Mercoledì 29 maggio alle 17, si terrà sul tema in questione, un convegno aperto al pubblico (all’Accademia delle Scienze, con ingresso da via Accademia delle Scienze 6). Questa conferenza è dedicata ad introdurre il campo della metrologia e a sottolinearne l’interesse e l’importanza per l’intero settore delle scienze esatte.

Il professor Matteo Paris dell’Università di Milano traccerà, infatti, un percorso che va “Dalle bizzarrie del mondo dei quanti alle tecnologie quantistiche: verso la metrologia quantistica”. Interverranno anche Marco Genovese (dirigente di ricerca all’Inrim) e Paolo Olivero (dell’Ateneo torinese) con un’“Introduzione alle tecnologie quantistiche: le proprietà di correlazione dei sistemi quantistici da argomento di dibattito epistemologico a risorsa per sviluppare nuove tecnologie”.

Ulteriori info su www.quantum2019.unito.it o www.accademiadellescienze.it