VIAGGIO A BANDIAGARA. SULLE TRACCE DELLA MISSIONE DESPLAGNES 1904-1905

481

All’inizio del Novecento Louis Desplagnes fu il primo europeo ad esplorare minuziosamente il paese Dogon (l’attuale Mali) durante un viaggio di oltre 2800 km che lo portò da Timbuctu alle falesie di Bandiagara al lago Faguibine e nuovamente a Bandiagara.

Ora un libro ripercorre gli itinerari e gli spostamenti di questa esplorazione. Si tratta “Viaggio a Bandiagara. Sulle tracce della missione Desplagnes (1904-1905). La prima esplorazione del Paese Dogon”. Il libro, scritto da Ferdinando Fagnola e pubblicato dalle edizioni Officina Libraria, è incentrato sul viaggio di Louis Desplagnes, luogotenente francese del II Reggimento Senegalesi nel Paese Dogon.

Si tratta di un viaggio di esplorazione e rilevamento topografico denominato Missione Desplagnes compiuto tra il 22 dicembre 1904 e il 19 luglio 1905 nell’allora Sudan francese. Fagnola però racconta qui anche del viaggio che lui stesso ha compiuto tra il 1984 e il 2014, sulle tracce di quello di Desplagnes. Quest’ultimo scattò oltre 400 foto (molte sono qui riprodotte) e fu quindi il primo a documentare visivamente danze, maschere, vita quotidiana e cultura materiale dei Dogon. Nel 1907 pubblicò a Parigi un libro intitolato Le Plateau Central Nigérien, presto dimenticato.
L’interesse di Fagnola, scaturito inizialmente dal ritrovare nei taccuini di Desplagnes una statuetta Dogon presente nella sua collezione, si è presto esteso alle vicende di questa prima, mitica esplorazione e alla cultura Dogon. Decine di viaggi in Mali gli hanno permesso di tracciare con precisione l’itinerario di Desplagnes e di fotografare, a cent’anni di distanza, gli stessi luoghi, abitazioni,

Articolo precedenteINSEGUENDO IL RAGGIO VERDE
Prossimo articoloCLI-FI – LA NARRATIVA DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI