TORINO CHE LEGGE…ALL’UNIVERSITA’

463

L’Ateneo torinese sarà parte attiva di “Torino che legge” (la festa della lettura e del libro che avrà luogo dal 18 al 23 aprile in diversi luoghi della città) organizzando una serie di eventi.

Giovedì 20 aprile alle 18 alla biblioteca centrale del Collegio Einaudi (via Maria Vittoria 39), il professor Antonio Santangelo, docente di Semiotica della televisione, terrà una conferenza su: “Serie TV, libri del nuovo millennio”.

Venerdì 21 aprile gli appuntamenti saranno tre: alle 15 alla biblioteca Norberto Bobbio del Campus Einaudi (lungo Dora Siena, 100), Sandro De Riccardis presenterà il suo libro “La mafia siamo noi”.

Sempre alle 15, alla biblioteca Arturo Graf del Rettorato (via Verdi 8), si svolgerà il seminario su “I pubblici della lettura. Modelli di valutazione, analisi, interpretazione”, per capire meglio la lettura, le vie della promozione e i modelli di analisi e interpretazione dei risultati. Infine alle 16 alla biblioteca di Economia e Management (corso Unione Sovietica 218 bis – piano interrato) si terrà una conversazione su tasse, legalità ed equità, a partire dalla presentazione del libro di Alessandro Giovannini “Il re fisco è nudo. Per un sistema equo”. Il titolo dell’incontro è “Non al denaro (non all’amore né al cielo)”.

Domenica 23 aprile alle 15,30 nel Mausoleo della Bela Rosin, l’Assemblea Teatro proporrà il reading “Un omaggio a Manuel Antonio Pina”, con Rui Spranger, Valeria Benigni, Betti Zambruno, Piercarlo Cardinali, nell’ambito del progetto “Giardino di lettura” sostenuto dalla Compagnia di Sanpaolo, in collaborazione con il Dipartimento di Lingue dell’Università e il Consolato del Portogallo in Italia.

Info e programma su www.sba.unito.it  alla voce “Attività culturali”

Articolo precedenteSTORIA DI SALEHE
Prossimo articoloBALEARI: DOLCE PASQUA