IL TRENTESIMO SALONE DEL LIBRO DI TORINO

429

La trentesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino si aprirà il 18 maggio al Lingotto Fiere e proseguirà fino a lunedì 22. Si tratta forse della più importante tra le edizioni fin qui organizzate nella capitale sabauda. Si tratta, infatti, del primo appuntamento dopo la scissione decretata dal polo milanese.

“Oltre  il  confine” è il tema scelto per quest’anno, illustrato da Gipi nell’immagine guida della manifestazione, il programma si apre verso nuove dimensioni sia in termini di contenuti, sia dal punto di vista degli spazi fisici e degli orari, caratterizzando in tal  senso  la  consueta  passerella  di grandi   autori e protagonisti della  scena  culturale  italiana  e internazionale.

All’interno dei 45  mila  metri  quadri  di  superficie espositiva occupati da 452 stand (nel 2016 erano 338), a cui si sommano i 9  stand  dei  progetti  speciali, il salone propone  circa 1.200   case   editrici con un  programma  che  conta 1.379 appuntamenti  disseminati nelle 30  sale a disposizione dei visitatori.

Ben 12 gli spazi regionali: di Piemonte, Toscana (regione ospite), Basilicata, Calabria, Friuli, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e Valle d’Aosta, oltre all’area di Matera 2019.

Tre gli stand internazionali di Cina, Romania e Marocco, che insieme accolgono all’incirca ulteriori 300 realtà editoriali dei loro territori.

Relativamente alla sezioni tematiche proposte, la sezione “Another side of America”, “Solo noi stesse”, per incontrare donne che stanno cambiando il mondo, i reading di “Festa Mobile”, “L’età   ibrida”, per affacciarsi sul futuro  e “Il  futuro non  crolla”,  per  conoscere  l’Italia  che  risorge  dal  terremoto, “Gastronomica”, per riconsiderare il vero valore del cibo e dell’alimentazione e molti altri ancora

Il programma (compreso quello del Salone Off) su www.salonelibro.it

 

Articolo precedenteSANTO DOMINGO FAMILY FRIENDLY
Prossimo articoloFOOD FESTIVAL AL KAKADU NATIONAL PARK