GRAN TOUR DEL PIEMONTE

572

Design, trasformazione e artigianato d’eccellenza sono i temi che contraddistinguono l’edizione invernale del Gran Tour del Piemonte che ha preso il via domenica 5 novembre con “Un viaggio tra passato e presente nella storia d’impresa biellese” e lunedì 6 novembre con il “Borgo Aurora Today&Tomorrow. Dalla sede IAAD al Centro direzionale Lavazza”.

L’Istituto d’Arte Applicata e Design ha aperto, infatti, le porte al pubblico per raccontare la storia dell’edificio, i lavori di restauro e i piani per il futuro. Al Centro Lavazza invece è stato preso in esame il progetto della nuova sede “La Nuvola” aperta in via Bologna.

In tutto gli appuntamenti sono 18 e le proposte si alterneranno fino a febbraio (le prenotazioni sono già aperte su www.abbonamentomusei.it, al numero verde 800/329329 e presso Infopiemonte – Torino Cultura).

Gli itinerari proposti a Torino offrono dunque l’opportunità di fare un viaggio nella “città che cambia” con percorsi incentrati sul patrimonio storico esistente e le numerose riqualificazioni in atto.

Il programma prevede itinerari tra passato e futuro, che evidenziano le trasformazioni o riqualificazioni come quelle di Borgo Aurora, ma anche del parco Dora sulla Spina3, dei Quartieri Militari, della zona intorno a Porta Susa e delle OGR, recentemente riaperte al pubblico.

Nel territorio regionale si avrà invece l’occasione di conoscere artigianalità e industrie d’eccellenza, capaci di coniugare tradizione e innovazione, oltre a esempi di ri-uso di spazi produttivi e di archeologia industriale.

Sono previsti anche percorsi alla scoperta dello stile Liberty nella città di Asti, dell’azienda Borsalino ad Alessandria nonché di Carignano e Virle, tra barocco e contemporaneo.

La Regione Piemonte promuove infine, per la prima volta in quest’ambito, uno speciale percorso del progetto BiblioTour con itinerari incentrati sulle biblioteche e i luoghi degli scrittori legati al territorio regionale. Il programma completo si può consultare su www.abbonamentomusei.it alla voce “Gran Tour”

Articolo precedenteA GENNAIO LA MARATONA OMENITA
Prossimo articoloA BOLOGNA “LA MOSTRA SOSPESA”