ECONOMIA E LEGALITA’: UN BINOMIO IMPOSSIBILE?

345

È possibile coniugare affari e rispetto delle leggi? Quali sono le imprese più minacciate dalla criminalità organizzata? E come si possono bloccare le infiltrazioni mafiose nell’economia? Per rispondere a tali quesiti alcune associazioni torinesi di diversa ispirazione (tra cui Libera, Meic, e Cisv) propongono in collaborazione con la Scuola di economia civile (Sec), un incontro con esperti e testimoni che avrà luogo venerdì 7 febbraio alle 21, alla Fabbrica delle E (corso Trapani 91/b). L’incontro che si intitola appunto  “Economia e legalità: un binomio impossibile?” si inserisce all’interno del ciclo di “Economia civile – Torino Lab” che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Torino e che intende osservare in modo critico la realtà economica attuale e discutere sulle soluzioni possibili all’insegna della responsabilità e della legalità. Il ciclo di incontri per approfondire la reciprocità proseguirà fino al mese di maggio. Il prossimo incontro (giovedì 27 febbraio) sarà dedicato a “Storie di economia civile!”, alle 18,30 presso la sala Coop. Orso – Corso Spalato 63. Il programma dettagliato si può trovare al link http://www.scuoladieconomiacivile.it/pdf/TORINO-lab-2014_Locandina.pdf

Articolo precedenteCHÂTEAU D’AMOUR
Prossimo articoloSMETTIAMO DI GHETTIZZARE LA LETTERATURA FEMMINILE