HALLOWEEN ALLA ROMAGNOLA

477

Halloween rocca - foto di merlini massimo

Anche in Italia, seguendo le tradizioni del mondo anglosassone, in questi ultimi anni si festeggia Halloween come una sorta di “carnevale” fuori stagione, al motto “dolcetto o scherzetto!”. Sulle colline del comprensorio turistico delle Terre di Faenza, e precisamente nella cittadina di Riolo Terme (in provincia di Ravenna), questo evento, invece, ripropone i riti, le maschere, il mangiare rituale, i fuochi e la cultura della Romagna di un tempo molto antico. In questa zona, infatti, secondo la cultura celtica che qui era presente, il passaggio dal mese di ottobre a quello di novembre era considerato il Capodanno. Si credeva che le porte del mondo dei morti si aprissero e i morti tornassero sulla terra per “rimettere tutto a posto” dopo la conclusione del ciclo produttivo agricolo e preparassero così il successivo.

Ed è proprio per far rivivere questa antica e affascinante realtà che a Riolo Terme nella notte del 31 ottobre va in scena la 23a edizione della Notte di Halloween – Samhain Capodanno celtico. Il “capodanno celtico” era, infatti, un giorno al di fuori del tempo e dello spazio, tanto da permettere agli avi ormai defunti, agli uomini viventi e ai discendenti che dovevano ancora nascere di incontrarsi, oltre alle creature non-umane di mostrarsi al mondo.

 

Informazioni: 0546 71044 www.terredifaenza.it  http://www.riolotermeproloco.it/

Immagine di Massimo Merlini

Articolo precedenteFESTA DEI FRUTTI DIMENTICATI
Prossimo articoloHANS MEMLING A ROMA