I 5 CONTINENTI ALLA TAVOLA DI FRANCIA

368

EN_goutdefrance-goodfrance

Martedì 19 marzo, in 150 Paesi di tutto il mondo, ristoranti ed ambasciate proporranno 1.500 cene per celebrare la gastronomia francese invitando il pubblico a condividere una “Cena francese”. Sì, perché forse non tutti sanno che dal 2010 il pasto gastronomico francese (il pasto delle Feste) è iscritto nel Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.

L’iniziativa che andrà in scena in questi giorni, che va sotto l’etichetta Goût de France/Good France,  è organizzata da Alain Ducasse (il noto chef che gestisce più di venti ristoranti nel mondo, di cui tre premiati con tre stelle Michelin) e dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale.

L’evento è stato progettato ispirandosi a Auguste Escoffier, che nel 1912 ha lanciato l’iniziativa “les Dîners d’Épicure”: lo stesso menu, lo stesso giorno in diverse città del mondo e per quanti più commensali possibile.

Goût de France/Good France ripropone quest’idea con la volontà di coinvolgere i ristoranti di tutto il mondo. Ogni Chef proporrà un menù “alla francese” nel proprio ristorante con un tradizionale aperitivo francese, un antipasto caldo, un antipasto freddo, pesce o crostacei, carne o pollame, formaggio francese (o una selezione), dessert al cioccolato, vini francesi e digestivi, ma rimanendo liberi di valorizzare le proprie tradizioni e culture culinarie.

Il costo del menù è a discrezione del ristoratore e sono tutti incoraggiati a donare il 5% dei proventi ad una ONG locale che promuova salute ed ambiente.

http://it.rendezvousenfrance.com/it

Articolo precedenteLA PANDA BLU
Prossimo articoloMAMMOTH MOUNTAIN, SCIARE IN CALIFORNIA