RECALCATI E DEAVER PER IL SALONE OFF 365

339

«L’esercizio della violenza è sempre un’alternativa secca a quella della parola. Mentre la legge della parola prova sempre a rendere giustizia della libertà dell’altro, la violenza la vorrebbe sopprimere, calpestarla, ridurla al silenzio». Parola e violenza sono talora l’una antidoto dell’altra, talora sono premessa e conseguenza. Al loro rapporto complesso lo psicoanalista Massimo Recalcati ha dedicato numerosi interventi e momenti della sua produzione saggistica.

Già protagonista di un «tutto esaurito» all’Arsenale della Pace lo scorso 14 novembre, Recalcati torna a Torino venerdì 9 ottobre alle 11 nell’Aula Magna dell’Università di Torino alla Cavallerizza Reale (via Verdi, 9) per il secondo appuntamento del Salone Off 365. È predisposta anche l’adiacente Aula Multimediale in collegamento video.

Come prevede la formula degli incontri del Salone Off 365, assieme all’autore dialogheranno gruppi di lettura che ne hanno approfondito nelle settimane precedenti le opere e i temi. A porre domande e spunti di discussione saranno questa volta gli studenti di III Liceo del Classico D’Azeglio, che hanno lavorato su diversi articoli di Recalcati che trattano appunto di parola e di violenza, e gli studenti del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino, ai quali è stato chiesto di approfondire le questioni poste dallo psicoanalista milanese nei due volumi “Le mani della madre” e “Il complesso di Telemaco”, entrambi editi da Feltrinelli.

Grazie alla collaborazione dell’Ateno torinese e del Ministero degli Affari Esteri con la rete degli 81 Istituti italiani di Cultura, l’incontro viene trasmesso in diretta streaming sui siti del Salone www.salonelibro.it e dell’Ateneo stesso, www.serviziweb.unito.it/media.

Il Salone Off 365 è un ciclo d’incontri con l’autore, a ingresso gratuito, curati dal direttore Eventi della Fondazione, Marco Pautasso, e organizzati dal Salone Internazionale del Libro assieme alle Circoscrizioni e alle Biblioteche civiche torinesi, le scuole cittadine, la Scuola Holden e le librerie di Torino.

Dopo Recalcati è atteso uno fra i più grandi autori di bestseller del mondo: il giallista americano Jeffery Deaver, quello del “Collezionista di ossa” e “L’ombra del collezionista” in programma mercoledì 28 ottobre.

È consigliata la prenotazione.

Per le scuole superiori: icardi@salonelibro.it

per il pubblico e gli studenti universitari: off365@salonelibro.it, 011 5184268 int. 901 o www.salonelibro.it

Articolo precedenteFAIMARATHON: RICORDIAMOCI DI SALVARE L’ITALIA
Prossimo articoloLA CIVETTA E LA TALPA