FONDAZIONE ACCORSI – TANTI EVENTI NATALIZI ON LINE

276

Le numerose iniziative natalizie della Fondazione Accorsi Ometto di Torino, alcune delle quali in collaborazione con la Reggia di Venaria, sono incentrate sulle “Cronache dall’Ottocento”, come titola la mostra in corso, che racconta, attraverso foto d’epoca e dipinti di Carlo Bossoli, le vicende del tempo, l’evoluzione dei costumi e del modo di vivere. Sono ovviamente tutte online e si possono seguire dal divano di casa propria. I canali utilizzati sono Fb, Instagram e YouTube.

Giovedì 24 saranno confrontate , due opere che ritraggono gli ambienti della Reggia alla metà dell’Ottocento, per disquisire, tra curiosità e vicende storiche sui cambiamenti subiti nel tempo.

Sabato 26 e domenica 27 si parlerà invece delle “Collezioni in trasferta” e delle “Sfumature d’angeli”. Quest’ultima è, in particolare, una rubrica pensata per i più piccoli, a cura dei Servizi Educativi della Fondazione con l’Abbonamento Musei che si inserisce nel iniziativa  “Disegniamo l’arte”, per stimolare i bambini a riprodurre, alcuni particolari di quadri esposti. Si racconteranno pertanto curiosità e caratteristiche di un dipinto di Guglielmo Caccia, detto “il Moncalvo”, di cui si dovrà poi provare a riprodurre il particolare dell’angioletto.

Lunedì 28 e martedì 29 si proseguirà rispettivamente con un racconto sulle abitudini della vita quotidiana nell’arco di tutto l’800, tra il decadimento dell’aristocrazia e l’affermarsi della borghesia e #tesoridarchivio. Quest’ultima è una vera e propria rubrica che svela i segreti dell’archivio della Fondazione e che si terrà anche martedì 5 e 12 gennaio.

L’amore sarà al centro invece degli appuntamenti di giovedì 31 dicembre con gli “Amori in villa”, per ammirare il ciclo di vedute di Bossoli dedicate a Villa Litta a Vedano al Lambro e scoprire una passione segreta e di domenica 3 gennaio, con “Storie di amorini” dedicate ai più piccini.

Sabato 2 gennaio sarà la volta di un quadro che raffigura “La piazza del mercato di Porta Palazzo”, dipinto da Giovanni Michele Graneri, con aneddoti e curiosità sul mercato più grande d’Europa, mentre lunedì 4 un incontro sull’esotismo con un breve filmato realizzato da #officinedelleidee che evoca le suggestive atmosfere del vicino Oriente con le sue città seducenti, Istanbul in primis, i suoi emozionanti monumenti, quali le Piramidi dell’antico Egitto, i minareti e le strade popolate di personaggi attraenti.

Info su www.fondazioneaccorsi-ometto.it

Articolo precedenteLUCI NATALIZIE D’ALABASTRO A VOLTERRA
Prossimo articoloVISIONI