I BACKSTAGE AL MUSEO DEL CINEMA DI TORINO

35

L’epopea della storia del cinema rivive nei “Backstage” proposti dal Museo del Cinema di Torino, che ha riaperto, dopo alcuni lavori di manutenzione, lo scorso 10 febbraio.

Oltre alle collezioni, è possibile visitare la mostra “Cinemaddosso – i costumi di Annamode da Cinecittà a Hollywood” e approfittare di due interessanti iniziative tra cui la gratuità per gli under 26 e la riduzione del biglietto d’ingresso per tutti gli altri a 9 Euro.

La mostra, celebra la storica Sartoria che realizza dagli anni Cinquanta, abiti per grandi produzioni nazionali e internazionali – sarà prorogata fino all’11 aprile.

Ogni giorno, inoltre, dalle 15 alle 17, il museo propone, fino al 5 marzo, l’iniziativa “Backstage. Incontri con i conservatori”. Si tratta di percorsi in compagnia di responsabili e conservatori dei vari settori, che spiegheranno “il dietro le quinte” del museo, dando informazioni e approfondimenti che di norma le classiche visite guidate non prevedono.

Il mercoledì, il pubblico sarà accompagnato da Roberta Basano, responsabile della fototeca mentre il giovedì ci sarà invece, Nicoletta Pacini, che si occupa di manifesti e memorabilia. Il venerdì sarà infine, la volta di Raffaella Isoardi, che illustrerà gli apparecchi appartenenti alle collezioni di precinema.

L’orario di apertura del museo è dal mercoledì al venerdì dalle 10 alle 18. Info e modalità di prenotazione su www.museocinema.it