UNIVERSO UNI.TO

110

L’installazione dell’opera “Voci dall’Universo” nel cortile del rettorato dell’Università di Torino ha inaugurato, martedì 18 maggio, il nuovo cartellone culturale targato UniTo.

Il nuovo cartellone culturale denominato “UniVerso” ha anche l’obiettivo di diventare un osservatorio permanente sulla contemporaneità. L’idea è quella di costruire uno spazio, un universo di confronto tra l’Ateneo, la città e il territorio che raccolga, elabori e renda disponibile la conoscenza verso e per la società civile.

 

Il cartellone proporrà diversi tipi di eventi (in presenza e online): lezioni magistrali, dibattiti, interviste impossibili, dialoghi, tavole rotonde, lezioni-concerto, narrazioni/performance/reading, installazioni/esposizioni.

Gli eventi si svolgeranno in vari spazi cittadini dell’Università (Palazzo del Rettorato e cortile, Aula Magna della Cavallerizza, complesso Aldo Moro, Campus Luigi Einaudi), ma anche nelle sedi decentrate ed extra metropolitane.

L’intento è di promuovere gli spazi universitari come luoghi aperti al pubblico; simbolicamente, se la modalità di apertura sarà on line, fisicamente quando sarà possibile.

L’installazione nel cortile del Rettorato (ideata da Davide Livermore, direttore del Teatro Nazionale di Genova Paolo Gep Cucco, direttore creativo di D-wok), è un totem multimediale che il pubblico potrà ammirare fino a lunedì 9 giugno.

Parallelamente al calendario di eventi, “UniVerso” prevede la realizzazione e la pubblicazione di un Magazine culturale che porterà il nome del progetto e ne svilupperà gli aspetti culturali e scientifici. I dettagli e il programma su www.unito.it