POMERANIA: UNA META ORIGINALE

113

Affacciata sul Mar Baltico, la Pomerania è una delle regioni della Polonia che ha mantenuto il fascino del passato e la sua specificità regionale, pur abbracciando nel contempo lo sviluppo e le  proposte culturali orientate verso il futuro.

Affascinanti le sue città che formano un agglomerato urbano unico: Danzica, che ha fatto della libertà il suo simbolo, Sopot con il suo molo in legno più lungo d’Europa e il caratteristico faro e la moderna Gdynia con il suo fermento culturale.

In questa terra sono molte le attrattive che aprono cuore e mente a nuove emozioni. Tra queste le bellissime spiagge sabbiose intrise del profumo di salsedine del mare e il Parco Nazionale Slowinski con le sue dune mobili lavorate dal vento, che risveglia l’anima e nutre il corpo.

Questo angolo di Polonia è anche ricco di laghi e fiumi blu. L’acqua scorre nell’entroterra fra distese verdeggianti puntinate di viola da colture di lavanda. E per immergersi ancora nella natura incontaminata dobbiamo raggiungere le riserve naturali e le fitte foreste attraversate da piste ciclabili e bellissimi sentieri escursionistici.

In Pomerania si respira anche l’atmosfera delle antiche culture in cui si può entrare percorrendo i meravigliosi itinerari tematici, come il Sentiero dei castelli gotici. E’ qui infatti che si può ammirare il Castello di Malbork (la più imponente fortezza d’Europa, Patrimonio dell’Umanità UNESCO). Altro percorso consigliabile è il Sentiero dei fari,  da godere a piedi o in bicicletta. Affascinanti, infine, sono le antiche rotte commerciali, come la via dell’ambra, l’oro del Baltico.

Articolo precedenteYOGA TRA TERRA E CIELO
Prossimo articoloDIVERDEINVERDE A BOLOGNA