VINO E STELLE A BRACCETTO NELLE TERRE DI FAENZA TRA AGOSTO E SETTEMBRE

448

Le strade che attraversano le “Terre di Faenza” (in provincia di Ravenna) sono armoniose e panoramiche, in un continuo saliscendi tra calanchi, verdi colline e splendidi panorami. Percorrendole è impossibile non imbattersi in vigneti e cantine. Qui, infatti, il vino è una delle eccellenze del territorio, a partire dal Sangiovese e dall’Albana, il re e la regina di Romagna, che in questi luoghi trovano alcune delle loro massime espressioni.

Dunque non c’è da stupirsi che proprio al vino siano dedicati numerosi eventi fra agosto e settembre.

Ad agosto  gli eventi enologici saranno concentrati nel periodo della tradizionale “pioggia” di stelle cadenti, ma proseguiranno anche nel mese di settembre. Si parte sabato 8, a Brisighella, con i “Calici sotto i 3 colli” , quando il borgo medievale del paese diventerà una cantina a cielo aperto per continuare al Rifugio Cà Carnè, lunedì 10 agosto dove andrà in scena “Lacrime di San Lorenzo: le perseidi”, osservazione guidata di stelle cadenti con degustazione di alcuni tra i migliori vini locali.

A Riolo Terme il 4 settembre è in programma, invece, la sesta edizione di “Riolo Wine”, all’interno della Rocca Trecentesca, e dal 18 al 20 si svolgerà la storica “Sagra Provinciale dell’Uva”, che conta oltre 60 edizioni.

Per informazioni generali su tutti gli appuntamenti:

Società di Area Terre di Faenza, tel. 0546 71044 www.terredifaenza.it

 Immagine: Archivio Terre di Faenza

Articolo precedenteIL NOVECENTO: OPPRESSIONI E LIBERAZIONI ATTRAVERSO IL CINEMA
Prossimo articoloVIAGGIO IN ITALIA CON “PORDENONELEGGE”