CAPODANNO A PARIGI

406

20128525_6La città di Parigi reagisce agli attentati dello scorso novembre e invita tutti a visitare i suoi musei a capodanno. Al grido di “nutrire l’anima e la mente” invece che soltanto il corpo (per quanto piacevole possa essere ogni tanto occorrono delle pause) i musei cittadini saranno aperti il primo di gennaio con numerose esposizioni temporanee, oltre naturalmente alle collezioni permanenti.20128726

Ma le proposte dell’Ente turismo francese sono molto varie.  Intanto un invito a visitare la Città dell’architettura e del patrimonio che occupa un’ala intera del Palais de Chaillot, con le sue gallerie dedicate alle pitture murali, ai calchi e all’architettura moderna.20097495_1

Poi, per chi preferisce il brivido e il mistero, ma anche le atmosfere gotiche e romantiche, ecco invece alcune  idee per una Parigi da brivido, tra il cimitero del Père Lachaise (con le tombe di Proust, Chopin, Alfred de Musset, Honoré de Balzac, Édith Piaf e Jim Morrison), l’Ossario con le sue gallerie sotterranee e Palazzo Garnier con tutti i suoi segreti  come quello del famoso fantasma dell’opera (si possono seguire due tipologie di visite – esclusivamente in inglese e francese – quella diurna che presenta il palazzo in quanto opera architettonica e quella serale espressamente dedicata ai misteri.

Orari, costi e indirizzi su http://it.france.fr/it

Articolo precedenteI PRESEPI DI CALTAGIRONE
Prossimo articoloI GIOVEDI’SCIENZA CON PIERO ANGELA E PIERGIORGIO ODIFREDDI