ATMOSFERE DI FESTA IN POLONIA

268
Zamek Królewski od strony Wisły. // The Royal Castle from the Vistula river.

Tradizioni e usanze caratterizzano ogni paese, in particolar modo se si avvicina il Natale.

La Polonia è una nazione particolarmente ancorata alle tradizioni delle Festività. Tra queste, alcune sono altamente simboliche, come l’usanza di lasciare un posto a tavola in più per un ospite inaspettato, o porre sotto la tovaglia del fieno, o -alla cena della Vigilia- servire 12 pietanze, una per ogni apostolo, portate che ognuno deve assaggiare perché di buon auspicio per l’anno a venire.

Cracovia – capoluogo della Regione Malopolska – l’evento più atteso è il concorso dei presepi cracoviani (dal 2018 Patrimonio UNESCO), costruiti artigianalmente utilizzando legno e carta stagnola, con miniature dei monumenti storici di questa città polacca e dei personaggi di Betlemme. L’appuntamento è per il primo giovedì di dicembre in Piazza del Mercato (la piazza medievale più grande d’Europa), un luogo rinomato per la bellezza degli edifici – come il Sukiennice, il Palazzo del Tessuto e la Basilica di Santa Maria, dove viene allestito il tradizionale mercato di Natale, il più grande di tutta la Polonia.

Uno degli appuntamenti più attesi dell’anno è il Festival Internazionale della Scultura di Ghiaccio (dal 8 al 10 dicembre 2023) nella città di Poznan. Per tre giorni, i più bravi scultori di ghiaccio, provenienti da diversi Paesi nel mondo, si sfidano dando corpo a decine di tonnellate di ghiaccio.

Anche Breslavia, nella Polonia Occidentale, conserva una tradizione di fine anno. “Invasa” da più di 500 gnomi, piccole statuette in bronzo collocate in ogni angolo della città, solo in occasione del Natale è possibile avvistare lo gnomo Prezentus (‘regalo’ in polacco) che, secondo la leggenda, esaudisce tutti i desideri se si tocca per tre volte il suo cappello.

Infine la capitale, Varsavia. Le vie della Città Vecchia sono addobbate da migliaia di luci, chilometri di installazioni luminose (si tratta infatti del progetto di illuminazione natalizia più grande della Polonia e uno dei più grandi d’Europa) che trasformano la città immergendola in un’atmosfera decisamente suggestiva. Si può partire a piedi dal Giardino Reale delle Luci, percorrere un luminoso viale alberato lungo 75 metri, accompagnati da note di musica classica, raggiungere i giardini del Palazzo di Wilanow, dove ogni anno viene allestita una mostra temporanea en plein air che, al calar della sera, viene illuminata da migliaia di luci disposte in modo da creare fantasiose forme e sculture.

In tutte le località si accendono le luci dei mercatini, i jarmark bozonarodzeniowy.

INFO: www.polonia.travel

Articolo precedenteIL PONTE CIRCOLARE SUL PORTO DI COPENAGHEN
Prossimo articoloFRATELLO SOLE E SORELLA LUNA