CAFFE’ LETTERARI

467

1705846_0

Il Centro congressi dell’Unione industriale di Torino promuove la  stagione autunnale dei Caffè letterari che si inaugura  lunedì 21 ottobre alle 15 con Corrado Augias.  Il noto scrittore e autore televisivo presenterà, con lo storico delle religioni Marco Vannini, la sua “Inchiesta su Maria. La storia vera della fanciulla che divenne mito” (Rizzoli). “E’ un vero piacere” – dichiara Giancarlo Bonzo Amministratore Delegato del Centro Congressi – “poter offrire al nostro pubblico così tanti appuntamenti culturali. Infatti, per l’occasione abbiamo organizzato ben 8 incontri, invece dei tradizionali 6, con la partecipazione di scrittori di fama internazionale. Si tratta di un ciclo che – orientato ai più famosi premi letterari – vedrà anche la proclamazione del “Premio Peradotto”, il concorso di narrativa teso a valorizzare il territorio piemontese, organizzato da noi direttamente.” Gli incontri avranno luogo in via Vela 17 sempre alle 15. Sarà il giornalista Aldo Cazzullo l’ospite del secondo appuntamento, il 28 ottobre. Insieme a Mario Calabresi, direttore de “La Stampa”, egli presenterà il suo ultimo saggio “Basta Piangere! Storie di un’Italia che non si lamentava” (Mondadori). Il saggio  si rivolge ai giovani e  si scaglia contro una certa cultura che si piange addosso e contro una generazione forse troppo viziata. Si prosegue il 4 novembre con un’altra anteprima assoluta. La presentazione de “La piramide di luce” (Lindau) di Maria Luisa Giordano, studiosa di medicina alternativa e autrice di alcuni best seller sulla vita di Gustavo Rol (il più famoso sensitivo del XX secolo). Con lei a parlarne ci sarà il giornalista Bruno Quaranta. Lunedì 11 novembre il giornalista Alberto Sinigaglia dialogherà, invece, con Walter Siti, vincitore del Premio Strega 2013 con il libro “Resistere non serve a niente” (Rizzoli). Si tratta di un romanzo sulla “zona grigia” tra alta finanza e criminalità, fatta di banchieri accondiscendenti, broker senza scrupoli, politici corrotti e malavitosi. “L’oro d’Italia” è il titolo del saggio che sarà presentato lunedì 18 novembre e che riguarda le specialità enogastronomiche del nostro paese. In questo viaggio tra le delizie del palato, Claudio Cerasuolo, firma storica de La Stampa, racconterà con Emanuela Banfo, l’Italia attraverso i suoi prodotti tipici. Il 25 novembre sarà invece nuovamente la volta di Vittorio Sgarbi che, insieme ad Armando Torno, presenterà “Il tesoro d’Italia” (Bompiani), una guida alle meraviglie nascoste del nostro paese. Gli ultimi due appuntamenti saranno particolari. Il 2 dicembre  è in programma la cerimonia di conferimento del Premio letterario Piero e Camilla Peradotto, mentre il 9, si chiuderà il ciclo con l’esclusiva torinese dell’ultima avventura letteraria di Carmine Abate, “Il bacio del Pane” (Mondadori). Il vincitore del Premio Campiello 2012 racconterà, insieme alla giornalista Vera Schiavazzi. la sua terra d’origine, la Calabria, con i suoi profumi, sapori e usanze. come quella di baciare il pane in segno di rispetto per la fatica e il lavoro. Le tessere d’ingresso gratuite si possono ritirare in via vela 17 o scaricare da www.centrocongressiunioneindustriale.it

 

Articolo precedenteEL BASTARDO. UN BOSCAIOLO DEL BLUES.
Prossimo articoloCORSO DI TEATRO IN INGLESE PROMOSSO DAL TURIN EDUCATIONAL CONSORTIUM