VISITE SERALI E MOLTI EVENTI NEI MUSEI DEL PIEMONTE

377

Musica e cibo è già un bel binomio ma, se a questo aggiungiamo anche l’arte e la scrittura, ecco delinearsi il programma delle attività che animeranno per tutto ottobre i musei del polo regionale del Piemonte. Palazzi e regge dell’area torinese e di altre province piemontesi propongono, infatti, visite serali, aperture diurne straordinarie, concerti, spettacoli ed itinerari a tema che, in occasione di Slow Food, saranno anche ispirati alle tradizioni della buona tavola e della mise en place, a cominciare da Palazzo Carignano (via Accademia delle scienze 5) che sabato 10 ottobre , propone  un’apertura straordinaria serale dalle 18 alle 22 con visite guidate alla scoperta del cerimoniale di corte e dello sfarzo dei banchetti reali. Non a caso l’iniziativa si intitola “A tavola con i principi”. Dopo aver sperimentato l’apertura al pubblico il primo e il terzo lunedì del mese, il palazzo è inoltre pronto ad accogliere i visitatori anche nei lunedì 12 e 26 ottobre (con orario 9-14), consentendo di ammirare i suoi Appartamenti.

Anche a Villa della Regina non mancheranno le aperture serali, venerdì 16 e 23 ottobre, che offriranno, fino alle 21, l’occasione di ammirare l’affaccio panoramico sulla città. Le visite guidate consentiranno di scoprire “La vigna delle delitiae”, tra le aree verdi e le zone agricole che producono uve e vino Freisa (giovedì 15 e 22 alle 11). “Quel dolce foco” è infine il concerto che allieterà il pubblico domenica 11 alle 10,30 e 11,30.

Il Castello di Moncalieri, che ha riaperto al pubblico il percorso degli appartamenti reali solo lo scorso luglio, resterà aperto invece con orario consueto (da venerdì a domenica 10-18), mentre, per chi volesse spingersi fuori città, il Castello di Agliè consentirà di ammirare, dopo diversi mesi di chiusura, i suoi sfarzosi ambienti, anche al giovedì, con orario 14-18. Riprenderanno inoltre le rassegne “Scrittori al Castello” e “Lettera…lmente 22” (il programma su http://polomusealepiemonte.beniculturali.it). Quest’ultima rientra nell’ambito delle celebrazioni per i “70 anni di Olivetti Lettera 22” il noto modello di macchina da scrivere che veniva prodotto proprio nello stabilimento di Agliè.

Cambiando provincia, l’Abbazia di Vezzolano, nell’astigiano, propone, negli orari di apertura consueti, eventi dedicati alle arti performative, oltre al percorso di visita che si snoda tra la chiesa e gli spazi della vita monastica. Domenica 11 alle 15,30 è in programma lo spettacolo “Vita, morte, miracoli e scherzi di Santa Fede di Agen” (prenotazioni scrivendo a info@lacabalesta.it) mentre sabato 17 alle 17 si terrà un concerto benefico dedicato a Ennio Morricone (prenotazioni allo 011/4476835 o frm@fondazionericercamolinette.it).

Il Forte di Gavi, in provincia di Alessandria, sarà invece, straordinariamente aperto anche martedì 13 ottobre fino alle 16,30, mentre nel cuneese, saranno visitabili i Castelli di Serralunga d’Alba, con orario consueto (da venerdì a domenica 10,30-13,30 e 14,30-18,30) e di Racconigi con visite al primo piano nobile e alle cucine lunedì 12 e 19 (in orario 10-14). Domenica 11 sarà aperta anche la Biblioteca di Carlo Alberto che custodisce un corpus librario di 5.000 volumi.

Costi e modalità di prenotazione su http://polomusealepiemonte.beniculturali.it