GIORNATE FAI D’AUTUNNO IN TUTTA ITALIA

171

Proseguono sabato 24 e domenica 25 ottobre, le Giornate Fai d’autunno poiché quest’anno è previsto un doppio appuntamento. Si tratta, infatti, di un’occasione speciale dedicata alla fondatrice del Fai, Giulia Maria Crespi, scomparsa lo scorso luglio. A lei si deve il recupero e la tutela di gran parte del nostro patrimonio artistico e paesaggistico.

Anche quest’anno promotori e protagonisti saranno i Gruppi Fai Giovani che, proprio ispirandosi alla fondatrice, consentiranno a tutti di riscoprire beni e luoghi d’interesse storico/artistico e paesaggistico, solitamente inaccessibili, dimostrando così di saper reagire con impegno e positività al difficile periodo che l’Italia sta attraversando. Le aperture straordinarie a contributo libero saranno un migliaio in ben 400 località italiane. Si tratta di dimore storiche, castelli, giardini, sedi istituzionali, chiese, complessi conventuali ma anche interi borghi con tour organizzati tra le vie e i monumenti più rappresentativi, collezioni private, parchi, luoghi della produzione e del commercio solitamente riservati agli addetti ai lavori, che si sveleranno attraverso punti di vista insoliti e racconti che meraviglieranno i visitatori, soddisfacendo e, insieme, accrescendo il loro desiderio di sapere o la loro curiosità.

Partecipare, visitando i beni e i siti proposti, è già un modo di sostenere la Fondazione poiché, per ogni visita, è prevista, come sempre, una donazione libera. Da quest’anno però ci si può iscrivere al Fai o scegliere di fare una donazione anche online. Con una quota minima di 3 Euro è possibile prenotare direttamente sul sito la propria visita, assicurandosi l’ingresso nei luoghi prescelti, soprattutto visto che, per rispettare la sicurezza di tutti, i posti saranno limitati.

Prendere parte alle Giornate Fai vuol dire, infatti, non solo godere della bellezza che pervade ogni angolo del nostro Paese e “toccare con mano” ciò che la Fondazione fa per la sua tutela e valorizzazione; ma soprattutto sostenere la missione del FAI in un momento particolarmente delicato.

Il programma, l’elenco dei beni aperti in tutta Italia e le prenotazioni, su www.giornatefai.it