I TESORI DEGLI UFFIZI ALL’ISOLA D’ELBA

88

Per celebrare il bicentenario della morte di Napoleone le Gallerie degli Uffizi si trasferiscono all’Isola d’Elba, nell’ex caserma De Laugier di Portoferraio.

La mostra dal titolo “Nel segno di Napoleone”  (che inaugura il progetto Uffizi diffusi) avrà il duplice obiettivo di evidenziare il legame indissolubile tra l’Imperatore dei Francesi e l’isola d’Elba, sede del suo esilio dal maggio 1814 al febbraio 1815 e di valorizzare attraverso i tesori degli Uffizi e della Pinacoteca stessa uno snodo fondamentale della storia dell’isola.

L’influenza della personalità del Bonaparte nel contesto toscano va infatti ben oltre la parentesi del suo effettivo dominio politico sul territorio, per incidere profondamente nello sviluppo e nel rinnovamento di ogni settore delle arti in Toscana, lasciando un’impronta duratura anche nelle epoche successive.

Sono state per questo selezionate opere delle Gallerie degli Uffizi – dipinti, sculture ed oggetti di arti applicate – che restituiscano un’avvincente narrazione della vicenda napoleonica in Toscana.

Lo stile impero, connotato da un’eleganza ispirata all’antichità romana ma aperta allo stesso tempo alla modernità, diventa così una maniera efficace per promuovere il mito eroico della figura di Napoleone, della consorte Maria Luisa d’Asburgo ed anche degli altri membri della famiglia Bonaparte, attraverso la riproduzione dei ritratti, scolpiti o dipinti, in grado di divulgare l’iconografia del sovrano e dei suoi famigliari in tutti i territori soggetti al governo francese.

INFO: http://www.visitelba.info/